Siate il seme di un mondo più fraterno e il volto accogliente della Chiesa

Vatican News

Adriana Masotti – Città del Vaticano

Un gesto gioioso e impegnativo conclude la celebrazione eucaristica in Piazza San Pietro, momento culmine del X Incontro Mondiale delle Famiglie: è la consegna del mandato missionario alle famiglie che in questi giorni hanno partecipato, a nome delle famiglie del mondo, al Congresso teologico-pastorale che si è svolto in Vaticano e a tutte le famiglie presenti alla Messa. L’invito è a portare a tutti l’annuncio gioioso del Vangelo. Il testo dell’Invio Missionario delle Famiglie, stampato su un cartoncino, verrà distribuito in piazza anche domani ai fedeli presenti alla recita dell’Angelus. Circa 60 mila le copie stampate. Di seguito le parole del mandato pronunciate da Papa Francesco:

Care famiglie,
vi invito a proseguire il cammino
ascoltando il Padre che vi chiama:
fatevi missionarie per le vie del mondo!
Non camminate da sole!
Voi, giovani famiglie, fatevi guidare da chi conosce la via,
voi che siete più avanti, fatevi compagne di viaggio per le altre.
Voi che siete smarrite a causa delle difficoltà,
non fatevi vincere dalla tristezza,
fidatevi dell’Amore che Dio ha posto in voi,
supplicate ogni giorno lo Spirito di ravvivarlo.
Annunciate con gioia la bellezza dell’essere famiglia!
Annunciate ai bambini e ai giovani la grazia del matrimonio
cristiano. Donate speranza a coloro che non ne hanno.
Agite come se tutto dipendesse da voi,
sapendo che tutto va affidato a Dio.
Siate voi a “cucire” il tessuto della società e di una Chiesa
sinodale, che crea relazioni, moltiplicando l’amore e la vita.
Siate segno del Cristo vivente,
non abbiate paura di quel che il Signore vi chiede,
né di essere generosi con Lui.
Apritevi a Cristo, ascoltatelo nel silenzio della preghiera.
Accompagnate chi è più fragile
fatevi carico di chi è solo, rifugiato, abbandonato.
Siate il seme di un mondo più fraterno!
Siate famiglie dal cuore grande!
Siate il volto accogliente della Chiesa!
E, per favore, pregate, sempre pregate!
Maria, nostra Madre, vi soccorra quando non ci sarà più vino,
sia compagna nel tempo del silenzio e della prova,
vi aiuti a camminare insieme al suo Figlio Risorto.