Musei Vaticani. Il pianto cambiato in gioia

Vatican News

Annunciare Cristo significa mostrare che credere in Lui e seguirlo non è solamente una cosa vera e giusta, ma anche bella. Cuore del Vangelo è la bellezza dell’amore salvifico di Dio manifestato in Gesù Cristo morto e risorto”. Ispirata da queste parole di Francesco prosegue la collaborazione tra Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni pontificie accompagnati dalle parole dei papi

Cenni di Francesco; scomparto di predella: Storie di Maria Maddalena, “Noli me tangere”; tempera e oro  su tavola; 1370-1375; Pinacoteca Vaticana, ©Musei Vaticani

©Musei Vaticani

“Così è iniziata l’evangelizzazione, il mattino di Pasqua, con una donna-apostolo, Maria Maddalena che, dopo aver incontrato Gesù risorto, il Vivente, ha evangelizzato gli Apostoli. Si trovava presso il sepolcro di Gesù con tanti sentimenti tristi nel cuore: al dolore per la perdita del Maestro si aggiungevano la paura per il futuro e lo smarrimento per la presunta violazione della tomba. Ma il suo pianto si è cambiato in gioia, la sua solitudine in consolazione dopo aver trovato in Gesù l’amore che non delude mai, che non abbandona nemmeno davanti alla morte, che dà la forza di ritrovare il meglio di sé stessi. È vero per tutti: «la nostra tristezza infinita si cura soltanto con un infinito amore»”

(Papa Francesco – Discorso ai partecipanti all’incontro internazionale “La Chiesa in uscita” – 30 novembre 2019)