Ministri straordinari della Comunione e pastorale della salute

News

Prende il via il 4 febbraio un ciclo di cinque webinar per la formazione dei Ministri straordinari della Comunione, organizzato dall’Ufficio nazionale per la pastorale della salute in collaborazione con l’Ufficio Liturgico. “La figura del Ministro straordinario della Comunione nasce a servizio dei malati ed oggi, in piena emergenza sanitaria, è di grande attualità: la pandemia infatti ha modificato alcuni tratti di questo profilo ed è necessario un aggiornamento per fare meglio ciò che si è fatto finora”, osserva don Massimo Angelelli, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute. Il corso, spiega, “toccherà diversi temi: dall’identità alla spiritualità eucaristica, fino alla dimensione relazionale e a quella sanitaria per arrivare a quella ecclesiale e pastorale”.

Si tratta “di un’occasione di condivisione e formazione offerta ai Ministri straordinari della Comunione che, in questo momento, spesso continuano a svolgere il loro servizio con tutte le dovute attenzioni”, sottolinea don Mario Castellano, direttore dell’Ufficio Liturgico Nazionale, per il quale “in tempo di pandemia, è importante dare attenzione a queste figure e supportarle anche con indicazioni concrete”.

Insieme ai due direttori degli Uffici Cei, interverranno Maria Elena Bellini dell’Hospice Casa S. Giuseppe di Gorlago (Bg) e Andrea Angheben del Dipartimento Malattie infettive, tropicali e microbiologia dell’Irccs Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Vr) che si soffermeranno sui dispositivi di protezione, sulle patologie, ma anche sul dialogo, sull’empatia e sulla capacità di ascolto.

Il corso si svolgerà online e per partecipare occorre registrarsi tramite l’apposito modulo: https://iniziative.chiesacattolica.it/EventiCEI/page.jsp?action=landing&eventid=CEI-APPUNTAMENTO-19213. 
Tutti gli iscritti riceveranno, il giorno della lezione, il link per accedere al canale YouTube.

Per informazioni: 06.66.398.477; salute@chiesacattolica.it