Fondazione Centesimus Annus, i nuovi corsi sulla Dottrina Sociale della Chiesa

Vatican News

Aperte le iscrizioni per le lezioni su “Contributo della Dottrina Sociale della Chiesa per un mondo tra crisi e trasformazione”, che si svolgeranno dal 20 gennaio al 23 marzo 2024, in modalità residenziale e online. La direzione didattica è curata dal professor monsignor Guy-Réal Thivierge. Il corso sarà inaugurato alla Casa Bonus Pastor, a Roma, dalla presidente Anna Tarantola

Vatican News

Conquista di più diritti umani, più universali, e promozione di percorsi di pace. Affrontare queste sfide ed urgenze è l’obiettivo del corso di Alta Formazione in Dottrina Sociale della Chiesa 2024. Lo si legge nella lettera del direttore didattico monsignor Guy-Réal Thivierge sul sito della Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice, promotrice di questa occasione di formazione.

Lezioni e target

Il calendario delle lezioni, che si terranno dal 20 gennaio al 23 marzo, e la scheda di partecipazione sono disponibili sul sito in cui viene precisato che il metodo di apprendimento proposto si compone di tre livelli: di approfondimento, induttivo e di sapienza comunitaria. I corsi da anni organizzati sono rivolti a dirigenti pubblici e privati, professionisti, accademici, imprenditori, religiosi e a giovani studenti che si preparano per il mondo del lavoro, con l’obiettivo di formare ai principi e all’agire della Dottrina Sociale della Chiesa. Con i corsi, infatti, “la Fondazione si propone di favorire la crescita di una comunità di persone pensanti e coese che possa incidere nelle realtà operative e vitali del mondo sociale ed economico”.

Struttura degli incontri

Gli incontri prevedono sette moduli, di cui tre residenziali e quattro in modalità on line, concepiti come percorsi formativi orientati allo sviluppo umano integrale ed all’amicizia e cooperazione sociale. I tre appuntamenti in presenza a Roma si svolgeranno alla Casa Pastor Bonus, quelli da remoto si terranno dalle ore 18:30 alle ore 20:30. I momenti previsti in ogni appuntamento sono strutturati in relazioni di specialisti nei diversi campi della DSC e rappresentanti del mondo economico, finanziario e sociale. Dialoghi aperti e discussione. Pranzo libero. Lavori di gruppo. Per le religiose ed i religiosi il corso è interamente gratuito, mentre una riduzione può essere applicata ai partecipanti giovani a discrezione della Fondazione (eventuali richieste vanno indirizzate alla Segreteria Generale). 

Temi degli incontri

Gli argomenti del corso: introduzione, metodologia di lavoro e fondamenti della DSC. Il secondo incontro sarà su “Cultura e società”. Il terzo è dedicato a “Politica e democrazia”. Il quarto riguarderà “La responsabilità economica e sociale. Nuove sfide e percorsi”. Il quinto approfondirà la “Comunicazione e nuove tecnologie”. Infine, il sesto sarà sull’Intelligenza artificiale ed il settimo su “Trasformazioni sociali ed educazione”.